la cantina

Ad ogni vendemmia, in Ottobre, l'uva viene raccolta in piccole casse. Un uva perfetta, sana, ricca di tutto ciò che dal terreno e dalla pianta è reso disponibile. La bacca diviene cosi uno scrigno prezioso in cui la vite, come una madre, rifugia il seme e le sostanze utili alla sua vita. Zuccheri per rendere il frutto piu appetitoso, acidi organici per una piu duratura longevita, sostanze fenoliche per proteggere. E poi gli aromi, quei profumi che renderanno i vini riconoscibili e l'uno diverso dall'altro.
Alla luce di tutto ciò è facile capire come la cantina sia un luogo dove mantenere e rispettare al massimo quelle doti contenute nel frutto, le stesse per le quali abbiamo sudato e lavorato durante lo scorrere dell'anno.
Nella moderna cantina di vinificazione vogliamo dunque preservare queste qualità ed indirizzare il nostro vino verso una strada stilistica anziché un'altra, in base alle nostre scelte, mettendo in evidenza la sua ricchezza fruttata o predisponendolo per un percorso di lungo invecchiamento. Igiene, pulizia e cura minuziosa della cantina ne fanno un laboratorio sperimentale, in cui l'aiuto delle attrezzature moderne permette di scegliere ad ogni vendemmia la formula più giusta e di renderla possibile.
Affinamento. Nella bottaia il vino invecchia. O come forse e più corretto affermare, matura. Un luogo calmo, lungimirante, in cui milioni di reazioni avvengono nel silenzio delle botti. Botti grandi di rovere che maturano il Terra Calcinara e barriques che ospitano il Folle. E'qui dove occorre saper aspettare. E se non si e in grado, lo si imparerà.

english Facebook